Coronavirus, paura per Ferragosto: rischio di nuove chiusure

Coronavirus, ferragosto estate
La spiaggia di Gabicce Mare

Coronavirus fa ancora paura. Nel pieno delle vacanze estive non cessano le preoccupazioni del governo e delle Regioni per evitare picchi di nuovi positivi. La curva epidemica ha subito un lieve peggioramento e per questa ragione il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia ha avvertito chiaramente i governatori. Devono tenere alta la guardia, altrimenti si rischia un nuovo lockdown.

Coronavirus, i rischi per Ferragosto

Gli italiani vogliono dimenticare i mesi del lockdown. Non tutti hanno scelto di fare lunghe vacanze. Per molti saranno pochi giorni di relax nelle classiche località di villeggiatura. La voglia di divertirsi e distrarsi però sembra in parte prevalere sulla paura del coronavirus. Finora però si è notato un lieve aumento nella curva dei positivi. Non è niente di allarmante ma il dato significativo riguarda l’abbassamento dell’età media dei contagiati. La prudenza resta d’obbligo per i giovani. Pur essendo soggetti sani e forti possono essere veicolo di trasmissione del virus.

Il ministro Boccia a tal fine avvisa i governatori. In vista del weekend di Ferragosto non si deve abbassare la guardia e si deve alzare il livello di vigilanza. Non si può minimamente rischiare in vista di settembre, quando riapriranno soprattutto le scuole. L’esecutivo continua a monitorare con attenzione i numeri dell’epidemia in Italia. Se i positivi continueranno a salire non si esclude poi un nuovo intervento del governo che potrebbe emanare nuovi divieti e regole di comportamento.

“Alzate il livello di vigilanza”

“Alzate il livello di vigilanza e imponete linee guida rigide altrimenti saremo costretti a intervenire su tutto il territorio”. Questo è il chiaro avvertimento di Francesco Boccia ai governatori di alcune regioni. Il weekend di Ferragosto resta osservato speciale per il coronavirus a causa dei tanti spostamenti nei luoghi di vacanza sia in Italia che all’estero. Come sempre resterà l’obbligo di indossare la mascherina nei luoghi al chiuso o nei luoghi affollati all’aperto.

Il ministro invita i governatori a non demordere. Bisogna continuare ed andare avanti su questa strada. Li ha invitati ad una stretta sui controlli. “Bisogna impedire che i giovani tornino a far circolare il virus e lo trasmettano agli anziani” ha aggiunto poi. “Bisogna impedire quello che sta accadendo in molti altri Stati. Non possiamo vanificare gli sforzi fatti finora, soprattutto a poche settimane dalla ripresa della scuola e di tutte le altre attività”.

Di Maio Andrea Scanzi polemica vacanza sardegna foto

Di Maio, polemiche dopo la foto con Scanzi: “Ruffiano leccac**o”

Vicenza, poliziotto prende per il collo un cubano: cosa rischia ora

Vicenza, poliziotto prende per il collo un cubano: cosa rischia ora